Una Metro Da Copertina!
CONDIVIDI

04 Jun, 2016

ARTICOLO SECONDARIO - Formato Web

Una Metro Da Copertina!

La metropolitana della città di Brescia attualmente è considerata il mezzo di trasporto più popolare con il quale muoversi nel territorio. È quanto emerge dalle interviste agli utenti che abbiamo contattato nelle stazioni del centro storico. È stato inoltre segnalato dagli intervistati che il costo di un singolo biglietto risulta meno conveniente rispetto a quello di un abbonamento. Altri hanno sottolineato la mancanza di una linea verso la Val Trompia, zona raggiungibile con i mezzi pubblici solo attraverso bus.

Con 17 stazioni la metropolitana di Brescia rappresenta una prestigiosa “copertina” della città, che gode di un moderno sistema di trasporto, particolarmente curato anche nell’estetica, ed altri comfort quali illuminazione diffusa, moderni sistemi di comunicazione, informazione e telesorveglianza che garantisce la massima sicurezza alla linea urbana.

La vera innovazione della linea metropolitana bresciana è l’applicazione del sistema driverless su tutti i vagoni. Questa novità permette di controllare la metro grazie ad un unico sistema centrale, il cosiddetto control room, che monitora per l’intera giornata il funzionamento dei mezzi, assicurando un’assistenza continua e costante agli usufruenti del servizio.

I vantaggi rispetto alle metropolitane convenzionali sono molteplici. I costi sono nettamente inferiori data la quasi totale assenza di personale (né autisti né agenti in stazione); i convogli hanno orari molto flessibili che possono essere facilmente modificati dalla control room con estrema rapidità; il recupero dei ritardi accumulati nell’arco della giornata avviene in automatico: il sistema regola la frequenza dei convogli in base alle esigenze del traffico. Un altro elemento di forza è rappresentato dal livello di sicurezza, che raggiunge livelli molto elevati escludendola possibilità dell’errore umano.

Concludendo, la metropolitana di Brescia è sicuramente la migliore nel territorio lombardo a livello di tecnologie e sicurezza. Un vero portento sotto ogni punto di vista. Prossimo round della grande sfida dell’innovazione bresciana sarà ideare una seconda linea in grado di soddisfare le attuali richieste.

Gruppo di lavoro
Istituto Madonna della Neve
COMPONENTI

Martina Balduzzi
Giorgia Bona
Viola Corsini
Alessandro Zaccagni

Altri progetti
Istituto Madonna della Neve   29 Jun, 2018
Istituto Madonna della Neve   22 Jun, 2018
Istituto Madonna della Neve   16 Jun, 2018